Zanotta catalogo

Icona internazionale del design italiano, espressione di una capacità imprenditoriale in grado di evolvere fino a diventare parte integrante della storia culturale del nostro Paese. Zanotta sceglie Robilant Associati  per dotarsi di un nuovo stile comunicativo in grado di rendere contemporaneo e accattivante quell’eclettismo eccentrico e visionario che da sempre caratterizza il brand e che ha portato alla creazione di vere icone dell’arredo senza tempo.

Obiettivo del progetto è stato a mettere a valore un simile heritage, non solo per difenderlo, ma per cavalcarlo, tracciando lo scenario evolutivo della Marca a partire dalla ridefinizione di uno stile di comunicazione e di racconto Zanotta. A sancire il nuovo corso del brand è il nuovo catalogo trade di Zanotta, un diario di viaggio poliedrico e contemporaneo in dodici fermate, che diventa uno strumento di racconto di marca e veicolo per comunicare i valori portanti del brand.

Il concept del catalogo, “Z: is now”, riflette la filosofia del brand proponendo una sequenza di scatti ambientati con spontaneità e senza troppa costruzione, a casa di persone colte in un’azione vera del proprio quotidiano. Un vero e proprio racconto del “vivere contemporaneo” attraverso dodici racconti i cui protagonisti sono persone reali, ciascuna con la propria storia, con la propria vita, con le proprie passioni. Frammenti di scene di vita quotidiana che si alternano ai prodotti Zanotta, da sempre parte integrante dell’abitare.

Cultura, relazione, vivere quotidiano: interpretati attraverso un approccio dinamico e poliedrico, diventano i valori su cui fondare il nuovo posizionamento di Zanotta, di cui il nuovo catalogo è massima espressione. Lo stile fotografico rispecchia questa narrazione ed interpreta il concetto di istantanea: negli scatti, realizzati all’interno di dodici case reali, le persone tornano al centro, in una sorta di reportage sul vivere quotidiano e sul rapporto autentico e personale con gli oggetti che popolano le nostre abitazioni. L’intero catalogo è punteggiato da una serie di appunti, annotazioni scritte a mano con cui rinforzare l’idea del rapporto tra “oggetto” e “persona. Così come i contenuti, anche la scelta della carta, patinata lucida per le istantanee e opaca per le sezioni prodotto, è stata pensata per dare al catalogo un ritmo coinvolgente e dinamico.

Il risultato è un caleidoscopio di materiali, di forme, di soluzioni innovative, di arredi e complementi capaci di costruire piacevoli relazioni, di prodotti con un’anima che entrano a far parte del racconto e della storia delle persone, trovando il loro spazio ideale.

"Molto più che un catalogo:
un diario di viaggio poliedrico e contemporaneo"